Studio Barsotti


Vai ai contenuti

CONTROLLO DI GESTIONE

AREE DI ATTIVITA'

CONTROLLO DI GESTIONE

PREMESSA


La globalizzazione dei mercati, la competizione sempre più spietata, le esigenze dei clienti sempre più specifiche, richiederanno un sempre maggiore impegno nella gestione aziendale.
In sostanza, vuol dire predisporre gli strumenti in grado di tenere costantemente sotto controllo tutte quelle attività di interesse critico in un processo


COS'E' IL CONTROLLO DI GESTIONE

In un' azienda il controllo di gestione, detto anche controllo direzionale, è il sistema operativo volto a guidare la gestione verso il conseguimento degli obiettivi stabiliti in sede di pianificazione operativa, rilevando, attraverso la misurazione di appositi indicatori, lo scostamento tra obiettivi pianificati e risultati conseguiti e informando di tali scostamenti gli organi responsabili, affinché possano decidere e attuare le opportune azioni correttive.
Introdotto in un primo tempo nelle imprese, ora si sta estendendo anche alle pubbliche amministrazioni, dove, secondo la filosofia del new public management, sta sostituendo i tradizionali controlli formali di legalità.

Il controllo di gestione non va inteso come un'attività ispettiva di verifica, ma va invece inteso come un'attività di guida della gestione.

PERCHE' IL CONTROLLO DI GESTIONE

Per avere le informazioni necessarie per prendere le giuste decisioni.

Controllare costantemente le performance della gestione sarà sempre più l'elemento vincente per il successo imprenditoriale.

Principalmente per due motivi:

1.
Il miglioramento;
2.
La riduzione dei costi.

Questo perché la rapidità nell'adattare la "struttura costi" dell'azienda al mercato sarà sempre più un elemento fondamentale per permettere alle aziende di competere in posizione di vantaggio nel mercato

SCOPO DEL CONTROLLO DI GESTIONE

Scopo del controllo di gestione è quello di aiutare il personale ad indirizzare il proprio comportamento verso il conseguimento degli obiettivi aziendali.

E' il processo con cui chi organizza e gestisce l'attività si assicura che le risorse siano impiegate in modo efficiente ed efficace ai fini del raggiungimento degli obiettivi.
Serve a conoscere ed a controllare le variabili economiche e a verificare la redditività delle attività

Per svolgere questo compito, il Controllo di Gestione si suddivide in:

1.
Pianificazione
2.
Esecuzione
3.
Reporting
4.
Valutazione

I sistemi (o processi) operativi possono essere definiti come sistemi di regole e principi che rendono operativa la struttura organizzativa, indirizzando gli organi verso gli obiettivi aziendali.

I principali sistemi operativi aziendali sono:

  • il sistema di pianificazione e controllo;
  • il sistema di gestione e sviluppo delle risorse umane che comprende anche il sistema di valutazione del personale e il sistema incentivante;
  • il sistema informativo.


L'ATTIVITA' dello STUDIO

Valutare costantemente l'andamento economico dell'attività dell'azienda per stabilire se la sua "struttura costi" è adeguata per confrontarsi con il mercato, e se possono individuarsi in essa problemi, e risolverli appena verificatisi

Valutare l'adeguatezza della situazione patrimoniale e finanziaria dell'azienda, per una programmazione efficace della sua attività e per adattare la struttura patrimoniale e finanziaria alla situazione competitiva riscontrata nel mercato.

Valutare le performance aziendali confrontandole con il budget ed i piani aziendali per stabilire l'adeguatezza degli obiettivi proposti e la capacità dell'azienda di raggiungerli, permettendo quindi di programmare l'attività nel migliore dei modi e di ottimizzare il comportamento della struttura aziendale per la realizzazione dei programmi.

Confrontare costantemente le performance aziendali con i risultati ottenuti nei periodi precedenti, per stabilire se le azioni attuate dall'Azienda sono in grado di migliorare la sua situazione, e se i programmi e gli interventi messi in atto sono validi per assicurare una costante ed indispensabile crescita.

Confrontare costantemente le performance aziendali con quelle delle imprese concorrenti per valutare l'adeguatezza degli interventi messi in atto dall'azienda e i suoi punti di forza e debolezza rispetto alla concorrenza, per conoscere e sfruttare costantemente le opportunità offerte dal mercato

Per consentire alle imprese di valutare e controllare costantemente le performance aziendali si utilizzano una serie di attività definite nel

PROGETTO di CONTROLLO di GESTIONE

<= Torna indietro


Torna ai contenuti | Torna al menu