Studio Barsotti


Vai ai contenuti

ENTI PUBBLICI

AREE DI ATTIVITA'

ENTI PUBBLICI

Contenere i costi degli Enti Locali determina l'esigenza di rimodulare le propria gestione anche attraverso una diversa organizzazione della macchina amministrativa. L'obiettivo finale è quindi quello di migliorare o mantenere i servizi prodotti impiegando minori risorse. Parallelamente ci deve essere un'implementazione del controllo di gestione e del controllo strategico al fine di sviluppare un sistema, a supporto delle decisioni, sempre più efficace.
Il corretto funzionamento dell'Ente in questo contesto, anche alla luce della riforma Brunetta, comporta la necessità di un analisi critica circa ii fabbisogno di personale nell'ente per il periodo dei mandato amministrativo in correlazione con l'assetto dei servizi su cui si intende investire in termini di organizzazione e risorse dedicate.
In questo contesto è necessaria la valorizzazione del personale interno e procedere alla ponderazione di quali servizi potrebbero essere gestiti esternamente e quali, viceversa, vanno ricondotti alla gestione diretta dell'Ente.
Di seguito vengono riportate le principali aree di intervento sulle quali è possibile applicare l'outsourcing o, in alternativa, operare con approcci meno radicali, incentrati su rapporti consulenziali e progettuali in base alle specifiche esigenze.

Attività

Possibili servizi in outsourcing con caratteristiche di continuità e di supporto alla gestione.

Possibili contributi esterni di natura consulenziale o progettuale

Il controllo di regolarità amministrativa e contabile:
quale strumento idoneo a garantire la legittimità, la regolarità e correttezza dell'azione amministrativa e in quanto tale, di competenza degli organi appositamente previsti dalle disposizioni vigenti nei diversi comparti della Pubblica Elaborazione certificata di una reportistica ad hoc per singolo Ente.Amministrazione, e, in particolare, degli organi di revisione, degli uffici di ragioneria nonché dei servizi ispettivi;

 

Assistenza, pareri e formazione.

Il contollo di gestione:
quale attività di verifica dell'efficacia, dell’efficienza e dell’azione amministrativa al fine di ottimizzare anche mediamente tempestivi interventi di correzione, il rapporto tra costi e risultati. L'attività può comprendere anche l'ottimizzazione di tutti i sistemi di programmazione necessari sia per la gestione delle risorse, PEG, Sia per la gestione della performance, piano triennale e annuale della performance dell'ente;

Elaborazione certificata di una reportistica ad hoc per singolo Ente.
Azioni di razionalizzazione delle spese al fine degli equilibri di bilancio e implementazione della Contabilitaì Analitica per Centri di Costo e Contabilità Economica. Monitoraggio continuo di alcuni ambiti di spesa sensibili. Rilevazione dei fabbisogni di programmazione e stesura dei documenti. Controllo della gestione e riprogrammazione successiva: gestione del ciclo delle performance dell'ente secondo la legge Brunetta.

Impostazione organizzativa di un sistema di controllo collegato a tutti gli strumenti previsti dalla gestione della performance -legge Brunetta Implementazione della Contabilità Economico Patrimoniale. - Implementazione della Contabilita' Analitica. Implementazione del sistema degli indicatori.

Razionalizzazione delle spese e realizzazione del risparmio: interventi per la razionalizzazione delle spese a seguito dei risultati del controllo di gestione e delle criticita' emerse in fase di analisi.

Es: ottimizzazione delle utenze, magazzino, contratti e appalti (progetto di mandato)

Es: ottimizzazione delle utenze, magazzino, contratti e appalti (interventi occasionali in ragione delle necessita')

Incremento delle entrate:

Miglioramento delle performance nei campo della riscossione attraverso la costituzione di un centro unico della riscossíone per tutto l'ente e la creazione della Società delle Entrate. Analisi per l'accorpamento alla societa' delle entrate del sistema di riscossione delle rette scolastiche comprensive delle attivita' per il recupero delle morosita' e dei crediti.

 

Il controllo strategico:
la valutazione e il controllo strategico, intesi come attivita' di supporto alla pianificazione strategica per la verifica dell’adeguatezza delle scelte compiute in sede di attuazione dei piani, programmi ed altri strumenti di determinazione dell'indirizzo politico, in termini di congruenza tra risultati conseguiti e obiettivi predefiniti.

Trasformazione del programma del sindaco in piano strategico di mandato. Instaurazione di meccanismi operativi e procedure e documentazione per l'esercizio del controllo strategico.
Costituzione della cabina di regia, metodologia di monitoraggio. Reportistica. Valutazione dei risultati (progetto di mandato o pluriennaie). Comunicazione esterna. Azione personalizzata sull'ente.

Azioni formative sul controllo strategico, assistenza agli organi dell’ente deputati al presidio della funzione.

Bilancio partecipato, bilancio sociale:
bilancio sociale/rapporto di sostenibilità, con il quale si rendiconta le attività svolte dal Comune, le ricadute sul territorio, i Cittadini o le comunità locali. Il bilancio di esercizio tradizionale non costituisce uno strumento sufficiente a rendere conto ai cittadini dell'operato di un amministrazione pubblica.
I dati economici-finanziari, infatti, non leggono l'attivita'e i risultati dell'amministrazione dal punto di vista del cittadíno, che è interessato principalmente a capire in che modo esse svolge il suo mandato, quali sono le priorità e gli obiettivi di intervento, quali i livelli di prestazione attesi e realizzati e soprattutto gli effetti prodotti dalla propria azione. Vi è una necessità crescente di sperimentare strumenti di rendicontazione diversi e aggiuntivi rispetto al bilancio di esercizio, che rendano più trasparenti e leggibili da parte dei destinatario finale, i risultati raggiunti dall'amministrazione.

Costruzione del percorso che porta alla redazione del Bilancio Partecipato e Sociale. Sistemi organizzativi, procedurali e tecnologici di raccolta delle informazioni che assicurino la produzione e la stabilità dei documento nel tempo. Struttura del documento. Piano di comunicazione e coinvolgimento degli Stakeholder.
Costruzione del percorso che porta alla redazione del Bilancio Partecipato e Sociale. Sistemi organizzativi, procedurali e tecnologici di raccolta delle informazioni che assicurino la produzione e la stabilità dei documento nel tempo. Struttura del documento. Piano di comunicazione e coinvolgimento degli Stakeholder.
Assistenza per la stampa e divulgazione dei documento finale proposto consiste in una fase di gestione, raccolta delle informazioni e predisposizione bilancio nel tempo.

Azioni formative e assistenza agli organi dell’ente deputati al presidio della funzione.

Sviluppo dell'organizzazione e delle risorse umane:
Implementazione e mantenimento di un meccanismi operativi sistematicamente orientati alla semplificazione ed ai reengineering, analisi dei procedimenti amministrativi, mappatura dei procedimenti, costruzione della banca dati, introduzione e mantenimento di standard di qualita' delle attivita', assistenza per la gestione e regime dei flussi documentali e del monitoraggio dei tempi di istruzione e definizione dei procedimenti o pratiche.

Progetto pluriennale per la semplificazione organizzativa e il reengineering dell'ente attraverso il miglioramento continuo dei processi organizzativi e tecnologici.
Gestione dei flussi documentali. Monitoraggio dei tempi e dei processi.

Riorganizzazione della macro struttura dell'ente: analisi e proposta. Regolamentazione e ordinamento dell'organizzazione degli uffici e dei servizi. Analisi organizzative e dei processi mirate a singole aree. Assistenza al reengineering del Comune e specifiche per i sistemi informativi. Pesatura delle posizioni. Carichi di lavoro e studio del fabbisogno di personale.

Amministrazione del Personale:
Tenuta degli archivi e delle posizioni dei dipendenti. Elaborazione delle buste paga, Applicazioni contrattuali relativi alla retribuzione. Sistema pensionistico, assenze, presenze...etc.

Sistemi informativi e archivi per gestione carriere, curricula e valutazione del personale, Gestione del potenziale. Analisi del fabbisogno formativo e formulazione di piani di formazione anche associata, tenuta degli archivi. Gestione presenze assenze e assistenza su normativa e casistiche. Formazione paghe Assistenza su normativa e casistiche. Sistema informatico e informativo.

 

Analisi di customer satisfaction e qualita':
Rilevazione e analisi della soddisfazione dell’ente.
Qualità
Clima aziendale.

Aggiornamento dei manuali e delle i procedure ai fini della certificazione della qualita' per singolo servizio. Gestione dei rapporti con la Società di certificazione.

Realizzazione e analisi di customer satisfaction.
Predisposizione dei manuali e delle procedure ai fini della certificazione della qualita' per singolo servizio.

Analisi economico finanziaria delle società partecipate:
Definizione del pieno dei servizi e sviluppo e revisione delle formule gestionali.

Analisi e gestione dei contratti di sevizio. Monitoraggio degli aspetti qualitativi e quantitativi dei servizi. Rilevazione del grado di soddisfazione dei clienti. Analisi di Convenienza gestionale, finanziaria ed economica delle formule di gestione (individuazione dei punti di forza debolezza). Predisposizione di un cruscotto per il controllo e monitoraggio delle attivita' partecipate. Supporto agli indirizzi politici. Supporto alle operazioni societarie straordinarie. Bilancio Consolidato.

Sviluppo di sofware ad hoc per il controllo delle partecipate.

Valorizzazione patrimonio:
I Comuni hanno un patrimonio spesso trascurato e non valorizzato. L’intervento passa dall'aggiornamento degli inventari alla rilevazione effettiva del valore dei cespiti. Questo è il punto di partenza per recepire politiche di valorizzazione o dismissione degli immobili. Revisione dei canoni di locazione.

Amministrazione del patrimonio.

Analisi dello stato di fatto e stesura del progetto di valorizzazione.
Riordino dell'inventario e procedure per ii reperimento delle informazioni necessarie.


Torna ai contenuti | Torna al menu